Wellington Phoenix vanno quattro dopo il match contro la pioggia a Brisbane Roar

Come il resto dei loro rivali inciampò nella corsa a cinque vie per il primo posto, la Fenice – guidata da Socceroo Nathan Burns – ha sparato mentre hanno superato un deficit iniziale per registrare una vittoria importante domenica.

La partita ha minacciato di scendere in farsa nella seconda metà, mentre il recente maltempo di Brisbane è peggiorato, scandendo il passo al punto in cui passaggi corti e semplici sono stati sollevati da grandi pozzanghere. Arbitro Alan Milliner è stato costretto a Uccidono ufficialmente il gioco nel 73 ° minuto, con il risultato al momento in piedi per dare alla Phoenix la loro prima vittoria a Suncorp Stadium davanti a 10.075 ventiti coraggiosi. Un ufficiale di partita FFA ha spiegato: “Era Il punteggio al momento.Se la partita fosse stata fermata prima della mezz’ora sarebbe stata una ripresa. “Andrija Kaluderovic di Brisbane ha messo la squadra di casa in avanti dopo soli cinque minuti, battendo in una croce da sinistra Corey Brown per completare Un attacco clinico contro il Roar.

Ma è stato un episodio di breve durata, visto che l’attacco in forma di Wellington ha Bet365 ìMetodi di pagamentoî continuato a bussare alla porta e poi ha calciato. Una sfilata di possibilità, Michael McGlinchey ha finalmente ripristinato la parità per la Fenice dopo 15 minuti, anche se tutto il merito per l’obiettivo dovrebbe andare a Burns.

Tagliando da destra, Burns tagliato cinque difensori di Brisbane su un Scivolò correre prima di passare a McGlinchey, che non ha commesso alcun errore dal campo di punta.

Poi solo momenti prima del fischietto a metà tempo Burns si mise a mettere Wellington 2-1.Il volantino di Fijian Roy Krishna tirò il grilletto dall’interno della scatola, ma il suo colpo si cannonava sul posto giusto e nel sentiero di Burns, che aveva una grande apertura alla sua misericordia. La Phoenix ora è quattro Punti in vantaggio di Melbourne Victory, Sydney FC e Perth Glory, tutti legati al secondo posto su 38 punti. Il risultato pone anche un cenno nelle speranze finali di Brisbane, in particolare dopo la sorpresa di Melbourne City di vittoria su Sydney FC il sabato.

Il Roar rimane settimo, ma sono cinque punti in vantaggio della città e hanno l’onere aggiunto di un Campionato di AFC Campagna di campionato per contendersi come la stagione di A-League raggiunge il tratto di casa. Facebook Twitter Pinterest Nick Montgomery ha colpito nel secondo dei quattro minuti aggiunti per dare ai Mariners un punto meritato a Gosford.In precedenza, un equalizzatore a lungo raggio da parte del centrocampista Nick Montgomery ha assicurato una meritata parità di 1-1 a Central Coast Mariners e ha esteso la vittoria di Perth Glory a nove partite.

Un obiettivo di testa di Glory sostituito Jamie Maclaren 11 minuti dalla fine sembrava essere sufficiente per i visitatori a garantire una vittoria appena meritata fino all’arresto di Montgomery all’undicesima ora a Gosford.

Malgrado l’obiettivo di riconquistare il primo posto sulla scaletta di A-League, la Gloria ha guardato Bet365 Windows Phone qualcosa ma contendenti di titolo e ha lottato per trovare la fluidità con i possessori di Mariners dominante e guardando molto più pericoloso andando avanti.

Entrambe le parti hanno colpito il post In una metà di apertura che era piena di impresa, se mancava di qualità e di esecuzione. L’attaccante dei marinai Nick Fitzgerald si è avvicinato due volte, innanzitutto squirtando un colpo di pollici sopra il bar e poi colpendo il post dopo aver riposato su un Dino Errore difensivo Djulbic.

I Mariners comfortab Ma la Gloria non aveva più possibilità di rompere il punto di arresto, ma soprattutto un dolce tiro di Nebojsa Marinkovic è stato impressionato sulla traversa dal portiere Liam Reddy.

I giocatori creativi della Gloria erano raramente Coinvolto, con l’attaccante Andy Keogh lasciata invariabilmente a spingere un solco solco davanti.

I Mariners che sembravano più pericolosi in generale giocano con il loro movimento e il loro passo in attacco. È stato il Glory che ha preso il comando con un pezzo come Maclaren perfettamente deviato un colpo di testa vicino Reddy da un angolo di Marinkovic. Ma Montgomery ha assicurato che i guasti sono stati condivisi con il suo dolce 30 metri di sciopero Nel secondo di quattro minuti aggiunti.

Rate this post